Category image

DANCING DAYS

520px-Dancin'_Days

Rio de Janeiro. Uscita dal penitenziario nel quale ha scontato una pena di 11 anni per omicidio, la trentenne Julia de Souza Matos (Sonia Braga) deve ricostruire la propria vita con un bagaglio di paura e rabbia.

È indifesa e fragile ma al tempo stesso caparbia ed orgogliosa. Queste caratteristiche contrastanti la spingeranno, una volta scontratasi con il rifiuto e la diffidenza della società, a mostrarsi al mondo in uno smalto sprezzante, manipolatore e vendicativo che laverà via soltanto quando avrà acquisito la piena fiducia in se stessa.

Il primo grande rifiuto lo riceve da sua sorella Jolanda (Joana Fomm) che anziché offrirle il suo aiuto la allontana e le impedisce ogni contatto con la figlia Marisa (Gloria Pires), da lei allevata senza nasconderle l’esistenza di una madre naturale, in viaggio per il mondo.

Jolanda non vuole saperne di lei fino a quando “non sarà presentabile” e le suggerisce l’unica soluzione per lei possibile, quella di modificare la sua esteriorità attraverso un matrimonio di interesse a garanzia dell’accettazione del mondo borghese al quale lei appartiene e del quale teme il giudizio e l’emarginazione.

GUARDA LA REPLICA DELL’ULTIMO EPISODIO