Tacco 12 non ti temo... Qualche segreto che ti permetterà di indossare le tue meravigliore scarpe per l'intera giornata... SENZA SOFFRIRE!

Quanto sono belle le scarpe con il tacco! Peccato che la loro bellezza sia direttamente proporzionale al dolore provato quando le si indossano! Ma come fanno le donne a camminare sui tacchi per delle giornate intere senza provare dolore?

Quali sono i loro segreti?

Prima di tutto le scarpe devono essere del numero giusto

Per indossare scarpe comode la regola numero uno è che queste siano anche della giusta dimensione in relazione al vostro piede.

Il piede nel corso degli anni può cambiare forma e lunghezza, inoltre i modelli delle scarpe non sono tutti uguali.

1. Il plateau

questo modello di scarpe con la zeppa sul davanti dà un po’ di sollievo alle donneperché attutisce la pressione del piede ogni qual volta si fa un passo e non la scarica completamente sulla pianta.

2. Più le scarpe sono chiuse e più sono pratiche

I modelli più accollati sono sicuramente più comodi rispetto a sandali e modelli con uno scollo molto pronunciato.

3. Deodorante in Gel

Applicare un leggero strato di deodorante in gel nelle zone di maggior strofinamento delle scarpe. In questo modo il piede resterà umido e il gel ridurrà l’attrito che è causa del dolore.

Verdetto: potenzialmente una buona idea, ma di brevissima durata.

4. Legare le dita del piede col nastro adesivo

Legare insieme il terzo e il quarto dito del piede con dello scotch di tipo chirurgico allevia la pressione dei nervi fra le dita che scatena il dolore che si irradia dalla pianta del piede.

Funziona? Il dolore c’è ancora ma è comparso dopo diverse ore ed è stato assai più sopportabile rispetto al solito, mentre la stabilità generale ne ha tratto grande giovamento.

Verdetto: consiglio utile, anche se comprensibilmente non applicabile in caso di scarpe open-toe.

5. Usare phon e calzini di lana

Consiglio: infilare un paio di calzini spessi e poi le scarpe, quindi scaldare il tutto con un asciugacapelli, flettendo le dita dei piedi per allentare la pelle. Tenere quindi le scarpe fino a quando non si raffreddano e controllare poi come calzino con le calze tradizionali. Ripetere se necessario.

Verdetto: un successo con le scarpe di camoscio e di pelle. Unica accortezza: dopo il trattamento a caldo, ricordarsi di applicare della crema nutriente per evitare che le scarpe si screpolino.

6. Cuscinetti in gel

Consiglio: applicare i cuscinetti in gel trasparente nei punti delle scarpe che creano maggiore irritazione.

Verdetto: assolutamente eccellente.

Tags