L'Erasmus aiuta a trovare lavoro

Se le nuove generazioni si sentono più europee di quelle precedenti, il merito è anche dell’Erasmus, in 32 anni ha coinvolto oltre 9 milioni di studenti, mescolando lingue, abitudini e culture, creando reti e formando una coscienza comunitaria. «Le istituzioni adesso hanno intenzione di raddoppiare il budget per il periodo 2021-2027» spiega Sara Pagliai, coordinatrice del programma per Indire, l’Istituto nazionale di innovazione e ricerca educativa. «L’obiettivo è portarlo a 30 milioni di euro per allargare la platea dei beneficiari». Con l’evoluzione in Erasmus+ oggi partono anche studenti delle scuole superiori, insegnanti e presidi. Ci sono programmi specifici per neoimprenditori, stagisti, disabili, sportivi e associazioni di volontariato. Ma la fetta più ampia resta quella degli universitari che dal programma europeo hanno tanto da guadagnare. «Li individuo subito quando entrano nel mio studio, hanno qualcosa in più degli altri, sono spigliati, con una maggiore capacità di pensiero critico e visione globale» afferma Ivano Dionigi, presidente del consorzio interuniversitario Almalaurea. «Non è un caso che un Erasmus in curriculum garantisca il 13% di opportunità in più di trovare lavoro subito dopo la laurea». Una critica che viene mossa è che possa innescare un processo di internazionalizzazione che favorisce la fuga dei cervelli, un dramma per l’Italia. Secondo i dati di Erasmus Student Network, è espatriato dopo la laurea il 40% degli studenti Erasmus, il doppio di chi non ha fatto questa esperienza. «Il problema non è il programma, molti expat tornerebbero volentieri in Italia se trovassero lavori gratificanti, senza contare che sempre più giovani partono dopo il diploma» spiega Dionigi. «In un mercato del lavoro globalizzato, ci si sposta là dove le politiche sono più attrattive, i lavori prestigiosi e le condizioni vantaggiose. E visto che questo mercato non è regolamentato, a farne le spese sono i Paesi con politiche del lavoro meno attrattive, come il nostro».

Advertisement