Ecco la Medicina Rigenerativa

La medicina rigenerativa è quella disciplina che sfrutta e potenzia le capacità intrinseche dell’organismo di rigenerare cellule e tessuti danneggiati. In ambito ortopedico, la medicina rigenerativa permette di trattare differenti patologie articolari di tipo traumatico, post-traumatico e degenerativo in modo conservativo, ovvero senza dover ricorrere alla chirurgia classica come quella protesica. Questo consente, soprattutto a determinate categorie di pazienti come gli sportivi professionisti, di tornare ai livelli precedenti di performance in tempi molto rapidi, perché riduce considerevolmente il decorso post-operatorio. Le tecniche rigenerative attualmente disponibili sono quella con cellule mesenchimali e quella con il platelet-rich plasma (Prp: plasma ricco di piastrine). Nonostante si tratti di procedure poco invasive, sono assolutamente controindicati in caso di patologie quali tumori, infezioni locali in atto oppure sistemiche. Trattandosi inoltre di pratiche che agiscono sulle cellule e sui tessuti, queste cure sono maggiormente indicate in persone giovani o di media età (fino ai 50-60 anni) e meno consigliate nell’anziano, dove la risposta cellulare è più rallentata. I casi principali sono le lesioni muscolari e della cartilagine, dovute a traumi o a usura precoce, le patologie tendinee e dei legamenti, i processi infiammatori e l'artrosi iniziale.

Advertisement